lunedì 4 maggio 2015

Immigrazione, seimila soccorsi in mare solo nel weekend

Sbarchi, seimila migranti soccorsi in 48 ore, almeno 10 morti in mare, 17 interventi sabato, 13 i mezzi intercettati domenica e che hanno inviato richiesta d’aiuto.

Weekend nero per l’emergenza immigrazione. A due settimane dal naufragio costato la vita a 750 migranti, il flusso di persone in fuga dalle coste dell'Africa non si ferma e, anzi, accelera. Dieci sono i corpi recuperati dai mezzi di soccorso che nelle ultime 48 ore hanno intercettato decine di barconi e gommoni, salvando oltre 6.800 migranti. Un numero enorme.

Domenica. Al momento, dopo i 17 interventi di sabato che hanno consentito di salvare 3.700 persone, i mezzi di soccorso hanno intercettato 8 gommoni e 5 barconi, con a bordo complessivamente poco più di 2.150 persone. Gli uomini delle Fiamme Gialle hanno individuato 3 scafisti, che sono stati posti in stato di fermo.

Sbarchi. La Prefettura di Ragusa ha già autorizzato lo sbarco di 877 migranti in arrivo a bordo di una imbarcazione civile. Imponente macchina organizzativa e servizio di ordine pubblico sia in banchina sia per i trasferimenti programmati dei migranti. A Trapani si sono concluse le operazioni di sbarco per 382 migranti di provenienza sub-sahariana giunti a bordo del mercantile battente bandiera liberiana. Moltissimi i minorenni, i bambini e le donne tra gli immigrati sbarcati.

È un flusso continuo .. che non sembra avere fine.
(Fonte Corriere della Sera)



Nessun commento:

Posta un commento