mercoledì 20 maggio 2015

Non rispetta la morale islamica. 19enne turca in fin di vita per aver partecipato ad un "talent show"

Utlu Kaya, 19 anni
In Turchia spari alla 19enne curda star del talent show, è grave. Utlu Kaya, 19 anni, era comparsa in un programma musicale e aveva ricevuto minacce di morte. Fermate tre persone, compreso l’ex fidanzato.

È ricoverata in gravissime condizioni in ospedale dopo che, domenica notte, qualcuno le ha sparato in testa mentre si trovava a casa nella provincia sudorientale di Diyarbakir, Turchia.

Secondo quanto emerso, si sarebbe trattato di un "atto punitivo" per la sua decisione di partecipare a un "talent show musicale" in tv (il Sesi Cok Guzel, il corrispondente dell'italiano Italia’s Got Talent) nonostante l’obiezione della famiglia.

Colpevole di aver mostrato le braccia scoperte e non aver raccolto i suoi lunghi capelli neri. Tutto a causa di una concezione ancora tribale della società e del ruolo della donna, che in questa parte del Paese condiziona ancora pesantemente la vita quotidiana.

La polizia ha fermato tre sospetti, e tra loro c’è anche l’ex fidanzato della ragazza "Ero contrario alla sua partecipazione alla gara ma non le ho sparato. Io l’amo".

Il talent e le minacce. Il 30 marzo scorso la ragazza aveva ricevuto la visita della nota cantante turca Sibel Can, che le aveva chiesto di prendere parte al concorso dopo averla ascoltata nei provini. Qualche giorno dopo però Mutlu aveva iniziato a ricevere minacce di morte a quanto pare da parte del clan legato alla famiglia paterna. "Quando hanno sentito che avrei partecipato, mi hanno detto che mi avrebbero uccisa. Ho paura", aveva raccontato la ragazza ai responsabili del "talent show".

Il record di femminicidi. I femminicidi sono una vera e propria piaga in Turchia. Secondo la piattaforma Stop Women Homicides, nel 2014 sono state uccise 294 donne turche, nel 47% dei casi per aver voluto prendere decisioni in modo indipendente. Nel 2015, il numero di donne uccise in Turchia è già a quota 91. Su 136 Paesi monitorati, la Turchia è al 120° posto.
(Fonte Corriere della Sera)



Nessun commento:

Posta un commento