giovedì 3 settembre 2015

Sierra Leone, un nuovo caso di ebola mette in allarme il paese.

Nuovo caso di ebola mette in allarme il paese .. Una donna deceduta la scorsa settimana nel nord della Sierra Leone è risultata positiva al virus dell’ebola.

C’erano state scene di giubilo la scorsa settimana quando l’ultimo paziente in cura per il virus era stato dimesso dall'ospedale di Makeni, nel centro del paese, la sua guarigione aveva alimentato le speranze della Sierra Leone di aver sconfitto l’epidemia - leggi - Invece oggi è arrivata la notizia di un’altra vittima, una donna sulla sessantina, che viveva nel villaggio di Sella Kafta nel distretto di Kambia.

Gli esami effettuati dopo la sua morte ne hanno confermato il decesso per l’ebola. Non era stata né in Liberia né in Guinea, altri due paesi colpiti dalla peggior epidemia della storia di questa malattia.

secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, dalla fine del 2013, il virus Ebola ha provocato circa 11.300 morti e più di 28.000 casi per la maggior parte in Guinea, Sierra Leone e Liberia.

Il nuovo caso di ebola dopo tre settimane ha costretto le autorità sanitarie a mettere in quarantena una cinquantina di persone nel nord della Sierra Leone. Queste persone sono state isolate a Sella Kfta, nella regione del Kambia, perché sono considerate "ad alto rischio", essendo venute in contatto con il nuovo caso di Ebola, una commerciante deceduta il 28 agosto in quel villaggio.

Questa epidemia di Ebola che ha toccato l'Africa dell'Ovest è stata la più grave dopo l'identificazione del virus in Africa centrale nel 1976. Dalla fine del 2013 ha provocato circa 11.300 morti e più di 28 mila casi, tra Guinea, Sierra Leone e Liberia.



Nessun commento:

Posta un commento